UPDATE:
Cannes Lions 2024. Bartoletti (Indiana Production): "I due argenti a Coordown premiano una campagna che scardina i format tradizionali e suggerisce un valore universale"Cannes Lions 2024. Eoin Sherry (LePub Italy) sul Leone d'Oro a 'Pub Museums' per Heineken: "Una campagna che trasforma i pub storici in experience di brand"Cannes Lions 2024. Droga (Accenture Song): “Nessun timore o nostalgia: la creatività che nasce dalle ricerche è molto peggio di quella generata dall’IA”. Murati (Open AI): “Non temere la tecnologia ma sperimentarla. Lavoriamo per renderla più facile"Cannes Lions 2024. Di Bruno/Dionisi BBDO Italy: "L'Argento a Make Italy Green per E.ON riconosce un lavoro di team con il cliente e il legame forte del purpose aziendale con la mission di portare energia pulita"De Vecchi (VML Health): "Il bronzo a “Not A Lonely Journey” di VML Italy per Biogen un primo traguardo per una campagna progettata per dimostrare, tramite l’esperienza diretta dei pazienti SMA, che una condizione differente è possibile".Cannes Lions 2024. Outdoor: 3 leoni per LePub/Heineken (oro e argento a Pub Museums, bronzo a Laundromatch), argento anche a Make Italy Green di BBDO per E.ON. GP a Spagna e Nuova Zelanda. Audio & Radio: argento a Pub Museums e GP a UK. Print & P: Gp USACannes Lions 2024. Venturelli (Publicis Groupe): “Nell’era del post-purpose, vincono i brand capaci di trasformarlo in una leva di business. Nessuna invasione dell’IA, usata però per realizzare ciò che sarebbe altrimenti impossibile”A Catania la tappa italiana dell'International Recycling Tour, progetto internazionale di Every Can Counts per la raccolta "on the go" delle lattine per bevandeIGPDecaux si aggiudica un contratto di 13 anni per la metropolitana, gli autobus e i tram di RomaCannes Lion 2024 | Argento all'Italia in Health & Wellness con Small/Indiana Production per 'Assume That I Can' di Coordown. Bronzo a VML nel Pharma per 'Not a Lonely Journey' di Biogen. Premiati umorismo e purpose come leva di business e sviluppo sociale
Premi

M&C Saatchi Group e Saatchi Gallery invitano gli artisti emergenti a creare visioni di un futuro migliore per la società globale Art for Change Prize

Le iscrizioni al Premio si aprono oggi 9 maggio 2024. Il tema di questa edizione, "Tomorrow'ing: Visioni di un futuro migliore", invita gli artisti emergenti ad affrontare alcuni dei problemi più urgenti del mondo e ad agire come un faro di speranza nella ricerca di un domani migliore. Il premio è stato lanciato nel 2022 in risposta ai tagli ai finanziamenti artistici a livello mondiale. Il montepremi totale di 20.000 sterline sarà suddiviso tra sei vincitori appartenenti a diverse regioni, le cui opere saranno presentate in una mostra presso la Saatchi Gallery di Londra.

La società di soluzioni creative globali M&C Saatchi Group e l'iconica Saatchi Gallery di Londra hanno annunciato oggi la terza edizione della loro iniziativa artistica internazionale annuale: il premio Art for Change.

Il Premio Art for Change, a ingresso libero, mira a rendere l'arte, la cultura e la creatività accessibili a tutti. Esso celebra i talenti artistici emergenti e serve a mettere in luce e stimolare il dialogo sulle arti visive come mezzo per un cambiamento globale e sociale positivo.

L'anno scorso il premio ha visto aumentare il numero totale di iscrizioni a oltre 3.000, con un incremento del 20% rispetto all'anno precedente, registrando la partecipazione di artisti di 130 Paesi, il 56% dei quali in via di sviluppo, provenienti da America Latina, Africa, Asia e Oceania. 

Il tema di Art for Change Prize 2024

Nel 2024, il mondo si sta confrontando con un declino dell'ottimismo, con problemi sociali, politici ed economici urgenti e all'ordine del giorno per le persone di tutto il mondo. Il premio di quest'anno invita gli artisti emergenti ad affrontare alcune delle questioni mondiali più urgenti e ad agire come un faro di speranza nella ricerca di un domani migliore, rispondendo al tema "Tomorrow'ing: Visioni di un futuro migliore".

Richard Thompson, Presidente non esecutivo del Gruppo M&C Saatchi UK, commenta: "In M&C Saatchi Group ci impegniamo a promuovere il futuro della creatività. La nostra partnership con la Saatchi Gallery mira ad approfondire l'accesso alle arti e a fornire un sostegno significativo agli artisti di domani. Il Premio The Art for Change Prize è un premio che mira a promuovere una trasformazione positiva della società, alimentato dalla nostra visione di un futuro migliore e dalla nostra fiducia nel potere della creatività di cambiare il mondo.”

Paul Foster, direttore della Saatchi Gallery, aggiunge: "Ogni anno invitiamo gli artisti ad aiutarci a capire noi stessi e a indicarci una strada da seguire. Ogni anno siamo stupiti dalle candidature che riceviamo e dal talento che arricchisce il nostro spazio espositivo".

Il vincitore assoluto dello scorso anno, l'artista cinese Haining Wang, commenta: "Vincere il premio Art for Change è stata un'opportunità incredibile per condividere il mio lavoro con un pubblico più vasto alla prestigiosa Saatchi Gallery. Come neolaureato, non avrei mai pensato di poter vincere il premio assoluto. È stato un immenso voto di fiducia e un grande incoraggiamento per la mia pratica e mi ha dato lo slancio e le risorse per impegnarmi nella mia carriera. Invito gli artisti emergenti a riflettere sul tema di quest'anno e a proporre il loro lavoro migliore!”

Come candidarsi

Gli artisti devono avere almeno 18 anni di età, essere nei primi cinque anni di attività e lavorare in uno o più dei seguenti media: pittura, disegno, illustrazione, fotografia, collage, mixed-media 2D, video o film.

Per partecipare visitare il sito https://mcsaatchi.com/artforchangeprize

Per ulteriori informazioni visitare il sito: https://mcsaatchi.com/artforchangeprize