UPDATE:
Radio Italia Live - il Concerto 2022: più di 50.000 persone in Piazza Duomo a Milano per il più grande evento gratuito di musica dal vivo in ItaliaLancia presenta un piano strategico a 10 anni e nomina cinque brand manager in Europa Linkontro 2022. Incertezza e Advertising. Pugliese (Conad): "I budget restano invariati ma cambia il tono della comunicazione per far sentire la vicinanza ai consumatori. Nell'anno del 60esimo, al via il lancio di TuDay, nuova insegna di prossimità"Linkontro 2022. Incertezza e Advertising. Pedroni (Coop): "Investimenti pubblicitari in aumento e una nuova campagna con al centro il nostro prodotto a marchio per supportare il potere d'acquisto dei clienti"Sbarca sulla terra Zaira, la meta influencer di Buzzoole per avvicinare la Gen Z ai brandLinkontro 2022. Incertezza e Advertising. D'Este (Ferrero): "Nessun taglio ai budget media e investimenti ai livelli di leadership di mercato. Comunicazione e rapporto con i consumatori fanno guardare al futuro con positività"NielsenIQ. In uno scenario marcato da pandemia, guerra e inflazione, peggiora il potere di acquisto: in soli tre mesi le famiglie fragili passano dal 10% al 17%. Il 96% degli italiani rivedrà le priorità di spesa. Il discount vale il 20% del mercatoIl Festival della Comunicazione torna in presenza e dà appuntamento a settembre a Camogli con l'edizione più ricca di sempreClean Up Your Bike dà il via allo Sport Tour 2022 di NuncasNielsen Linkontro 2022: Vecchioni (diversitylab.it): “Le aziende devono credere nella diversità, posizionarsi su questo tema, farlo proprio e diffonderlo, altrimenti perderanno un'importante occasione di unione con i propri consumatori”
Editoriale

Sei trend per convincersi a trasformarsi in Service Designers

Democratizzazione della tecnologia, user experience, big data, retail, digital health e Out of Home. Questi i sei trend dominanti, emersi dall'SXSW Interactive di Austin (Texas) e raccontati oggi a Milano da Matteo Sarzana (VML) e Giuseppe Stigliano (H-Art).
La conoscenza dell'evoluzione tecnologica aiuta a definire meglio le strategie di comunicazione delle marche. In un rapporto sempre più diretto tra brand e consumatori, col pericolo della disintermediazione, aziende e partner di comunicazione devono trasformarsi in Service Designers, intervenendo su tutta la creazione del valore del prodotto per offrire nuove soluzioni ai consumatori. 

Da qui l'importanza di comprendere i sei trend già da oggi dominanti: democratizzazione della tecnologia, user experience, big data, retail, digital health e Out of Home. Per comunicare l'innovazione servirà la comunicazione, così si avrà nuova linfa per un mercato dove gli operatori devono comunque, a loro volta, evolversi. Infine, le app che lasceranno il segno. 

Questi i contenuti emersi all'SXSW Interactive di Austin (Texas) e raccontati da Giuseppe Stigliano, head of Unconventional Media di H-ART (GroupM) e Matteo Sarzana, general manager di VML, digital agency di Young&Rubicam Group.

Dal bracciale elettronico personalizzabile al casco per motociclisti con visione a 180 gradi; dalle biblioteche digitali per alfabetizzare digitalmente la popolazione africana allo scanner per il check-up medico.

tec1.jpg

Alla grande kermesse di Austin dedicata al mondo dell'innovazione tecnologica e della creatività digitale, hanno partecipato, per il secondo anno consecutivo Stigliano e Sarzana, . 
“Una totale immersione nel futuro – hanno commentato ai giornalisti incontrati oggi 20 marzo a Milano -, che porta a riflettere su come cambierà il mondo dei consumi e del marketing”.

I trend dominanti già da oggi
Sei i trend più interessanti riscontrati dai due manager durante la kermesse americana. 

Il primo è quella della democratizzazione della tecnologia, che sempre di più sta portando le tecnologie a essere accessibili a tutti, rendendo possibile per le persone comuni fare cose che, fino a qualche tempo fa, erano appannaggio solamente di super-specializzati. 
“Se fino a oggi si aveva bisogno di un esperto che programmava o realizzava un determinato prodotto o servizio – ha spiegato Sarzana (nella foto sotto) -, oggi ci sono già molti esempi di innovazioni accessibili a tutti”.
Un esempio è Easel, che partendo da un semplice disegno rende possibile realizzare un prodotto tridimensionale grazie all'utilizzo di stampanti in 3D, già presenti sul mercato. 

Sarzana.jpg

La seconda tendenza è quella relativa al sempre più necessario focus sulla user experience: le aziende e i comunicatori dovranno cioè essere in grado, molto più di oggi, di disegnare l'esperienza e l'intero brand in funzione dell'opinione del consumatore sulla marca e di come egli interagisce con essa. 
Quello che, insomma, è destinato a colpire e coinvolgere i consumatori è l’esperienza che un brand o un prodotto sono in grado di trasferire ai propri clienti. 

Come ha suggerito Kathy Savitt, cmo Yahoo, in un intervento, la strategia di marketing dovrebbe sempre chiedersi: Come interagisco con il mio pubblico? Dove? E perché le persone dovrebbero essere interessate a interagire con la mia marca?.

Aziende e partner di comunicazione devono trasformarsi in Service Designers, intervenendo su tutta la creazione del valore del prodotto. Un caso di grande attualità, questa volta italiano? Enjoy, il nuovo servizio offerto da Eni utilizzando le conoscenze e gli strumenti già presenti nel proprio Dna. 

C'è poi il grande tema dei big data, su cui sono intervenuti Julien Assange di Wikileaks ed Edward Snowden, al centro degli scandali internazionali legati proprio alla diffusione di dati sensibili. “E' cresciuta in questi anni anni la consapevolezza che sia necessario garantire la privacy - ha spiegato Stigliano (nella foto sotto) -, sia sul fronte delle grandi compagnie che su quello consumer, come dimostra il successo di App basate sull'anonimato come Snapchat, Secret o Whisper”.

Molto interessanti anche gli spunti relativi al mondo del retail, che sta per essere rivoluzionato dalle tecnologie digitali e mobile. Proprio i punti di vendita si trasformano in contenitori di esperienze emozionali, grazie alle nuove prospettive del proximity marketing e alle tecnologie di riconoscimento. Un esempio interessante è Beacon, la tecnologia che permette di ricevere sul proprio smartphone, mentre si è in mobilità, informazioni e promozioni di un negozio. 

stigliano.JPG

Vi è poi la sfera del digital health, in cui rientrano nuovi device in grado di contribuire a rendere più sana gran parte della popolazione monitorandone i parametri vitali. Come Scanadu, in grado di registrare i principali parametri vitali e diagnosticare in tempo reale almeno 15 differenti malattie. “Sarà così possibile dare al proprio medico uno storico digitale di tutta la propria salute”, aggiunge Sarzana.

Infine, l'out of home, un ambito della comunicazione già da tempo in fase di grande evoluzione, che, interagendo con le tecnologie digitali, fa un salto di qualità e diventa globale, trasformandosi in un medium a 360 gradi. Grazie alla tecnologia, infatti, l'affissione – mezzo 'based-placed' per eccellenza -, diventa globale, 'no-placed'.

I nuovi possibili scenari
Quale sarà dunque l'impatto di tutto ciò sul mondo di domani? Se per esempio, con le stampanti in 3D si potranno creare i propri prodotti, senza l'intermediazione di esperti, come cambierà il mondo del business e della produzione? 

E ancora: come cambierà lo scenario di comunicazione? Quale sarà il ruolo dei brand? 
“Si instaureranno sicuramente nuovi equilibri – commenta Sarzana – e nasceranno nuove figure professionali. La tecnologia sarà sempre più presente nella vita quotidiana delle persone. Ma il ruolo della comunicazione non verrà mai meno, anzi: la sfida di domani sarà proprio quella di fare comprendere ai possibili utenti finali i vantaggi e le potenzialità dei nuovi servizi possibili con il digitale. Il tutto tenendo sempre presente la user experience”.


LE APP PIU' INTERESSANTI
È lungo l’elenco delle applicazioni e delle piattaforme social che hanno colpito la curiosità e l’interesse di Stigliano e Sarzana.
Ecco la rassegna di Sarzana e Stigliano:

Nex è l’evoluzione del bracciale tecnologico. Personalizzabile, consente svariate attività come il cercare informazioni attraverso tecnologie di prossimità.

Skully è un casco per motociclisti in fibra di vetro, dotato di una telecamera che, grazie alla realtà aumentata, regala una visione a 180 gradi. E chi lo indossa può vedere anche gli angoli ciechi.

Enervee è una piattaforma per facilitare la vita di chi acquista elettrodomestici o dispositive elettrici: è un database accessibile on line e molto ampio di informazioni sull’efficienza energetica degli oggetti di uso comune. Aggiornata costantemente è una guida all’acquisto consapevole, fornendo punteggi e informazioni su frigoriferi, forni, congelatori, televisori e via dicendo.

tec2.jpg

Rispondere alle emergenze naturali in tempi brevi e soprattutto con le necessarie competenze è la specialità di Team Rubicon, che utilizza la preparazione dei veterani di guerra statunitensi per gli interventi umanitari. È in preparazione il lancio internazionale della piattaforma.

Attualmente in Africa solamente l’1% della popolazione ha accesso alla banda larga e a internet, ma si sta cercando di cambiare la situazione fornendo degli strumenti digitali e tradizionali che possano aiutare i popoli africani a migliorare la loro vita agendo localmente. Uno di questi progetti è Librii che porta l’accesso alla Rete attraverso le librerie digitali, innovative, ma anche fisiche per facilitare lo sviluppo.

Letteralmente significa carrozzone: è Bandwagon un servizio per non pagare più semplicemente un percorso in taxi, bensì un posto a sedere e andare così da un determinato punto a un altro, risparmiando (denaro e tempo) e condividendo un passaggio. Sperimentato già nelle grandi città USA, si basa su accordi con aeroporti, line aeree e aziende.

Il tempo di ciascun lavoratore è suddiviso al 70% nello svolgimento del proprio compito, mentre il restante 30% è speso nella preparazione, nell’ordine, nell’attesa e nella gestione dei materiali utili proprio alla lavorazione. Fieldwire risponde a questa esigenza con una piattaforma mobile organizzata per obiettivi, che consente a ciascun lavoratore di risparmiare 10 minuti del tempo dedicato alla gestione, incidendo così sull’aumento dei profitti.

tec3.jpg

Trustev verifica in tempo reale l’identità di un compratore per evitare le frodi. In pochi secondi, avvia una serie di verifiche certificando la transazione e la solvibilità.

Aceable è un corso on line per conseguire la patente di guida, tra i suoi plus il costo inferiore rispetto a quelli tradizionali. Ace è la sua interfaccia: un robot-educatore computerizzato e specializzato nella guida. Pensata come un videogame, la piattaforma si basa su punteggi, premi, animazioni, video e storie per insegnare l’educazione stradale divertendo.

Mahana è un’app di proximity marketing per consumatori e un’interfaccia grafica per ristoranti basata su i-Beacon. Con Mahana si inviano messaggi ai clienti che si trovano nelle vicinanze di un ristorante affiliato. Sa anche tutto su un cliente: spesa media, quante volte va al ristorante e conosce i suoi piatti o vini preferiti.

Famigo è l’evoluzione del controllo parentale per iPhone, iPad e iPod. Garantisce a bambini e genitori una navigazione sicura tra video, e-book, musica e giochi on line. Blocca gli acquisti indesiderati su App Store e la navigazione con Safari è controllata.

Con Wello basta appoggiare per 20 secondi un dito su un dispositivo per leggere i segnali vitali: temperatura corporea, pressione, battito cardiaco fino all’ossigenazione e altri parametri.

Ilaria Myr