Editoriale

Vok Dams: Eventi e digitale, un mix che trasforma le campagne in 'Live Campaigns'

L'evento è oggi, grazie anche al sopravvento del digitale, sempre più trasversale, capace di generare contenuti per tutti gli altri media. Di conseguenza, l'evento si pone al centro delle campagne globali di marketing e la classica campagna diventa così 'Live Campaign'.
Negli Stati Uniti il mercato degli eventi cresce con ritmi sopra la media. La dichiarazione arriva dall'agenzia tedesca Vok Dams, una delle maggiori realtà specializzate in eventi e live marketing che opera sul mercato americano già da diversi anni.

La crescita, si legge nella nota diffusa dall'agenzia, segue di pari passo la ripresa globale dell'economia da un lato e dall'altro l'industria automobilistica, che in America ha ricominciato a crescere più di quanto non stia accadendo nel Vecchio Continente. I brand tedeschi che hanno concentrato le proprie forze su innovazione e contenimento dei costi stanno beneficiando di questa situazione.
 
Le automobili, del resto, sono prodotti emozionali per eccellenza, adatti a una comunicazione altrettanto emozionale e di grande impatto come lo sono gli eventi e le operazioni di live marketing. E la crescita dei media digitali, più pronunciata negli Stati Uniti, gioca oggi un ruolo determinante proprio nella comunicazione. 

Cosa c'è dunque di più naturale se non combinare questi due canali di comunicazione, l'evento da una parte e il digitale dall'altra? Più di tutti gli altri media, l'evento infatti assicura una brand experience a 360 gradi e l'opportunità di instaurare un dialogo diretto con il target; ed è l'evento che più di tutti gli strumenti è in grado di incontrare i bisogni del cliente in modo autentico, emozionale, efficace.

Queste caratteristiche rendono l'evento trasversale, capace di generare contenuti per tutti gli altri media. Di conseguenza, l'evento si pone al centro delle campagne globali di marketing e la classica campagna diventa così 'Live Campaign'. 

E questo è ciò che oggi determina il 'boom' del mercato degli eventi, e non soltanto negli Usa.