Mice

Franchising & Trade dal 20 al 23 ottobre

Franchising & Trade sempre più internazionale: dalle librerie alle caffetterie, dai servizi ai viaggi e turismo, dai centri di estetica all'abbigliamento per bambino la mostra specializzata che si svolgerà in Fieramilano dal 20 al 23 ottobre ha fatto il pieno dei grandi brand dell'affiliazione commerciale.

Franchising & Trade riapre con un totale di oltre 360 espositori su 10mila metri quadrati, rivelandosi in crescita rispetto all'edizione precedente.

Questa, a titolo semplificativo e comunque provvisorio (l'elenco completo e aggiornato degli espositori è reperibile sul sito http://franchising.expocts.it), una amplia selezione della "formazione" che scenderà in campo a Milano: Autogrill (ristorazione), Aiazzone Mobili (mobili per la casa), Balloide-Photo (Fotografia Aerea), Bata (calzature), Magnolia (Abbigliamento bambino), Consolato Americano (collettiva), Cts Travel Network (viaggi e turismo), Eni  Divisione Gas & Power - Rete in Franchising Assistenza Italgas Più (manutenzione casa, servizi ai privati e alle aziende), Frigerio Viaggi Network (viaggi e turismo), Giallo Sistemi (tende da sole), Guisso Haute Couture - Sarafia (abbigliamento donna), Last Minute Tour (viaggi e turismo), Lavazza Coffee Shops (caffetterie), Mail Boxes Etc. (Servizi alle aziende, servizi ai privati), Mondatori Franchising (librerie ed edicole), Poste Italiane (recapito espresso, spedizioni, banche dati), Preca Brummel (abbigliamento bambino), Kipoint (internet point - recapito espresso spedizioni), Rai Trade (media/tv), Obj (abbigliamento uomo), Cokaclub Beautyland (centri di estetica e abbronzatura).

"Tanto successo e tante attese riposte dagli operatori nella mostra - commenta il direttore generale di Expocts, Fabio Majocchi - si spiegano osservando il mercato italiano del franchising che, con circa 46.500 punti vendita, è il più ampio in Europa.

E anche uno fra i più dinamici in assoluto: il giro d'affari (18,2 miliardi di euro nel 2005) cresce a buon ritmo (+7,5%) e in genere tutti gli indicatori registrano un saldo positivo. Dal consueto rapporto annuale sul franchising curato da Assofranchising emerge un dato davvero incoraggiante, con la crescita delle insegne - da 708 a 735 - e con un saldo positivo di 1.911 punti vendita e con il conseguente aumento dell'occupazione (da 117.783 a 120.340 addetti, + 2,2%).

La "classifica" settoriale per fatturato vede in testa i grandi magazzini-Gdo (3,3 miliardi di euro), seguiti da alimentari-supermercati (2,2 miliardi), abbigliamento uomo-donna (1,6 miliardi), agenzie viaggi e turismo (1,3 miliardi) e agenzie immobiliari-mediazione creditizia (1,3 miliardi di euro)".

Per dare un esempio della vivacità di questo comparto si può citare la costante espansione di uno fra i marchi più prestigiosi del settore abbigliamento per bambino; in aprile, infatti, è stato inaugurato a Milano dalla Preca Brummel il 250° monomarca Brums fra Italia ed Europa; in maggio a Serravalle Scrivia, all'interno del primo fashion center italiano, è stato inaugurato il primo outlet che presenta i marchi Brums e Mek; in giugno a Hong Kong ha preso il via l'Ocean Terminal, il secondo flagship store di Brums in Asia (Brums è una realtà forte di 1.000 punti vendita nel mondo e una produzione annuale di 5 milioni di capi).

L'anno scorso la manifestazione aveva fatto registrare 24 mila visitatori; quest'anno c'è stata una nuova forte azione di marketing, soprattutto dai mercati esteri, che porterà a Milano nuovi operatori di qualità e molti potenziali nuovi franchisee.

Attraverso gli uffici esteri di Fiera Milano sono attese delegazioni di investitori interessati ad acquisire master franchising italiani da India, Singapore, Brasile, Usa, Spagna, Regno Unito e Russia.
Attraverso l'azione di I Team (contatti diretti coordinati da Expocts) sono in arrivo sia delegazioni - in rappresentanza di associazioni settoriali provenienti da Cina e India - sia singoli operatori da India e Hong Kong.
Attraverso Infofranchising, inoltre, visiteranno la mostra delegazioni, coordinate dalle associazioni locali, provenienti da Francia, Spagna, Regno Unito, Germania, Cina, Stati Uniti, Grecia, Canada e Russia.

Molte visite, in queste settimane, riceve anche il sito internet di Franchising & Trade dove, nell'area della pre-registrazione attiva da ora e per tutta la durata della manifestazione, è possibile compilare il form per acquistare direttamente in reception la tessera d'ingresso scontata.

Fra gli elementi che invoglieranno il pubblico a visitare la mostra c'è anche la sinergia con la prima edizione di Shop Project, la mostra internazionale, triennale, dedicata all'arredamento del punto vendita; e con la prima edizione di Wellness World Exhibition, il Salone del Wellness e del Fitness, mostre entrambe organizzate da Expocts ed entrambe rivolte a un pubblico di commercianti così come a un pubblico "generico" che ha in animo di avviare una attività commerciale e intende informarsi e documentarsi.

Significativa è anche la presenza di Confimprese, l'associazione che dal 1999 opera (senza fini di lucro) a fianco degli operatori della distribuzione con l'obiettivo di fidelizzare i consumatori attraverso lo studio e l'adozione di strategie e proposte accattivanti e innovative.
Inoltre, Franchising & Trade ha siglato un importante accordo con Bnl, partner attento alle esigenze delle piccole e delle medie imprese e in grado di offrire soluzioni per tali tipologie di clienti.
Risponde a questa strategia infatti il lancio di "Sistema Franchising Bnl", un pacchetto completo di prodotti e servizi pensato dalla Banca per quanti intendano avviare un'attività in franchising.
Grazie a un accordo di web-media partner con Infofranchising  è stata definita la realizzazione di una Buyer Lounge/Investitor Area, una postazione con funzione di accoglienza per gli investitori nazionali e internazionali, per le delegazioni di buyer e per gli ospiti Vip della manifestazione.

Anche in attesa dell'evento espositivo l'associazione Assofranchising ha organizzato a Milano per il 18 settembre (presso la Camera di Commercio, via Meravigli, 9) la prima Conferenza Nazionale del Franchising.

L'obiettivo è quello di mettere a disposizione del settore un momento annuale di riferimento utile sul versante interno per la definizione di accordi d'impresa e sul più ampio e articolato fronte istituzionale per sviluppare e approfondire il confronto con le diverse istituzioni pubbliche interessate, come il commercio estero, l'educazione, gli affari sociali, le attività produttive e il sistema scolastico e universitario.
Nello stesso contesto si svolgerà anche il 6° Meeting annuale di Assofranchising.