Mice

Genova: al via il 7 ottobre Il Salone Nautico Internazionale

Partirà il 7 ottobre a Genova la 46ma edizione del Salone Nautico Internazionale, l'importante manifestazione dedicata alle imbarcazioni organizzata da Fiera di Genova e Ucina, l'associazione nazionale di categoria dell'industria nautica da diporto.

Più spazi e imbarcazioni per l’evento in programma dal 7 al 15 ottobre prossimi ( dalle 10 alle 18,30).

Numerose e significative le novità che costelleranno l'esposizione. Prima fra tutte, il completamento della nuova darsena nautica del quartiere fieristico, realizzata in tempi record dall'Autorità Portuale di Genova grazie a un finanziamento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (di quasi 40 milioni di euro).

Per l'evento, come ha affermato Anton Francesco Alberoni, presidente Ucina, si prevedono quasi 1650 espositori (in crescita del 7%), una presenza internazionale del 36%, per un totale di oltre 2330 imbarcazioni esposte (con un +15% di incremento) di cui oltre 440 in acqua, grazie alla nuova, grande marina.
Inoltre, si prevedono più di 500 espositori di accessori quasi totalmente raccolti in un unico grande padiglione.

Lo sforzo, in termini di ridistribuzione degli spazi espositivi, come conseguenza della costruzione della nuova marina, è stato da un lato quello di dare adeguata rappresentanza ai gruppi industriali internazionali, dall'altro quello di non dimenticare l'importanza della produzione nautica artigianale, espressione della produzione italiana di barche medio-piccole.
Tuttavia esiste ancora una lista d'attesa (ridotta del -30% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno), sulla quale si cercherà di intervenire.

Il 46° Salone Nautico Internazionale non è solo più grande: quest’anno cambia l’intera geografia della rassegna per offrire la possibilità di una visita più completa e personalizzata. 
Di forte impatto la scenografia che si otterrà grazie alle due grandi marine e alla contiguità dei piazzali di oltre ventimila metri quadrati di superficie che ospiteranno le barche a motore dei più importanti gruppi europei.

Punto di riferimento per l’industria nautica mondiale, il Salone è allo stesso tempo lo strumento fieristico più completo per il diportista: accessori, motori, strumentazioni, materie prime, abbigliamento tecnico, servizi, broker & charter, turismo nautico, pesca sportiva e attrezzature subacquee.
E di più: vivere il mare da protagonisti con lo sport, gli incontri con i campioni, gli show e le esibizioni organizzate presso il Teatro e lo Stadio del Mare in collaborazione con le Federazioni Sportive e le Associazioni che promuovono iniziative legate al mare.

Salone Nautico significa anche nove giorni di affari, di incontri, di novità e di sport che vedranno la partecipazione di autorevoli esperti, rappresentanti delle istituzioni, opinion leader e campioni di ieri e di oggi.
Nel corso della manifestazione non mancheranno momenti di approfondimento per gli addetti del settore e numerosi programmi di attività collaterali.

Diversi gli eventi, le esposizioni e le mostre, tra le quali:  “Transatlantici italiani”, al Galata Museo del Mare, mostra che conduce i visitatori in un viaggio nel tempo e nello spazio per conoscere la vita delle e sulle navi passeggeri italiane che, a partire dal 1860, costruirono il  grande vettore dell’emigrazione italiana nel mondo.

Sempre al Galata in occasione del V centenario dalla morte di Cristoforo Colombo, la mostra “ Cristoforo Colombo: 500 anni fa… nel mediterraneo. Viaggi per mare e commercio ai tempi della Scoperta” fino al 15 ottobre: attraverso opere iconografiche di importante valore storico, carte nautiche, oggetti materiali, documenti, reperti archeologici la mostra indaga il tema del rapporto tra Colombo e la cultura marittima del Mediterraneo nel suo tempo.