Live entertainment

Laser Entertainment illumina con il tricolore il cantiere del ponte di Genova

La società specializzata in spettacoli laser, partendo dall’idea dell’Architetto Umberto Ottino, ha realizzato l’effetto di collegamento luminoso mediante tre potenti fasci laser collegando per oltre un chilometro con i colori della bandiera italiana i due apici dell’autostrada rimasti isolati dal crollo del ponte. L’evento è stato fortemente voluto da Salini Impregilo.

Anche il nuovo ponte di Genova in costruzione si è illuminato con il tricolore, come segno di unità e fiducia durante l’emergenza coronavirus. Laser Entertainment, partendo dall’idea dell’Architetto Umberto Ottino di Ottino Eventi Genova, ha realizzato tecnicamente l’effetto di collegamento luminoso mediante tre potenti fasci laser collegando per oltre un chilometro con i colori della bandiera italiana i due apici dell’autostrada rimasti isolati dal crollo del ponte.

L’evento, fortemente voluto da Salini-Impregilo in concomitanza con le operazioni di sollevamento della maxi trave centrale del viadotto di oltre 100 metri che scavalcherà la ferrovia e porterà il ponte a oltre 750 metri sui 1064 previsti.

Il progetto studiato nei particolari da oltre un anno, superando anche i necessari requisiti di sicurezza per le maestranze che lavorano in cantiere, ha richiesto l’impiego di proiettori con alta collimazione per mantenere il fascio concentrato e ben visibile anche a grande distanza e con la stessa intensità e distanza per tutti e tre i colori, combinando assieme più proiettori laser per il colore rosso che ha una percezione inferiore rispetto al verde e al bianco.

«Dopo il palazzo della Regione anche il nuovo ponte di Genova si illumina con il tricolore: è la luce della rinascita, della ripartenza, uno slancio verso il futuro nella convinzione che uniti, nel tricolore, ce la faremo, #andràtuttobene», scrive l’assessore alla Cultura della Regione Liguria Ilaria Cavo via Facebook.

"L'accensione del Tricolore d'Italia sul nuovo ponte di Genova accende simbolicamente una luce di speranza per tutto il Paese e per Genova, città di mare abituata ad affrontare le burrasche con coraggio e determinazione". Così l'architetto Renzo Piano commenta l'accensione di "Un Ponte di luce" tricolore da parte di Salini Impregilo sul cantiere in corso.