Partner

Aulari-Trezzini (AirPlus): "Le nostre carte di credito virtuali strumenti sicuri, semplici, personalizzabili, gratuiti e vantaggiosi per i pagamenti digitali di aziende e agenzie. Scopritele al webinar del 23 marzo"

Il country Manager Daniele Aulari e la marketing & communication manager Flavia Trezzini spiegano ad ADVexpressTV come le virtual cards introdotte dalla company garantiscano ad aziende e agenzie la possibilità di effettuare pagamenti veloci e facilmente tracciabili sulle piattaforme digitali per l'acquisto di pubblicità online e servizi centralizzando le spese, semplificando i processi di acquisto e facilitando il controllo.

Dopo aver annunciato la nascita delle Virtual Cards di AirPlus, ovvero carte di credito virtuali, per l'acquisto di pubblicità online e di servizi digitali, in questa video intervista il country manager della company Daniele Aulari e la marketing & communication manager Flavia Trezzini spiegano ad ADVexpress da cosa nasce questa forma di pagamento e i vantaggi che la caratterizzano. 

Come racconta Aulari, AirPlus è una company  sul mercato da 35 anni, partecipata al 100% da Lufthansa e una specializzazione in sistemi di pagamento, analisi e rendicontazione delle spese aziendali.

La scelta di introdurre sul mercato le carte di credito virtuali, sottolinea Flavia Trezzini, nasce un anno e mezzo fa in seguito alle evidenze di una ricerca che ha mostrato come la pandemia abbia portato a un calo degli investimenti pubblicitari classici ad eccezion fatta della pubblicità digitale che ha resistito alla crisi segnando un +10% e livello globale e un +8% in Europa. Un incremento a cui non ha fatto seguito, come ha osservato AirPlus a un aggiornamento dei metodi di pagamento della pubblicità online e dei contenuti acquistati da aziende e agenzie dalle piattaforme digitali, come immagini, musica, reel e servizi per la creazione di contenuti. 

Ecco allora la decisione di lanciare le virtual cards che garantiscono ad aziende e agenzie un sistema di pagamento univoco, sicuro, flessibile, perchè basate su un conto unico e centralizzato ma che possono essere utilizzate anche da singoli professionisti all'interno delle company che ne fanno uso,  personalizzabili nell'uso, nella durata e nel plafond.

Le cards di AirPlus, aggiunge Aulari,  consentono inoltre di superare le limitazioni imposte dalla normativa entrata in vigore dal 1° gennaio 2021 che impone l'autenticazione delle carte di pagamento tramite due fattori, il possesso e un codice ad hoc per gli acquisti online.  Diversamente, le carte virtuali di AirPlus necessitano di un'autenticazione in caso di acquisti multipli solo alla prima transazione.

Oltre alla semplificazione e alla sicurezza dei pagamenti, come osserva Flavia Trezzini, le carte di credito virtuali di AirPlus offrono una serie di altri vantaggi ai reparti finance & administration di aziende e agenzie, fornendo una rendicontazione contenente dati utili relativi ai diversi pagamenti effettutati relativamente a campagne acquistate e clienti di riferimento e la possibilità di controllo delle uscite bloccando le transazioni una volta raggiunto il budget definito.

Infine, le cards di AirPlus sono gratuite e consentono di definire il plafond in base alle dimensioni delle aziende. 

Per conoscere tutti i plus di questi strumenti di pagamento e le modalità per avere accesso AirPlus invita a seguire il webinar dedicato che sarà trasmesso il 23 marzo alle ore 12 su questa piattaforma. Clicca QUI per la registrazione.