Partner

Discovery Restart. Vercio: “Nuove produzioni all’insegna della nuova normalità, continuando a raccontare la ‘straordinaria realtà’ delle persone vere”

Riprende dopo la pausa estiva la rubrica realizzata da ADC Group e Discovery Media per fornire spunti e idee per un più rapido rilancio dell’advertising business. In questo nuovo appuntamento, Gesualdo Vercio, Senior Programming Director Real Time, Food Network e HGTV, si focalizza su come, dal periodo del lockdown in avanti, anche la sfera editoriale e produttiva abbia dovuto adattarsi alla nuova normalità, raccontando nuovi fenomeni e nuovi trend sociali in sintonia con i tempi che viviamo. E anticipa alcuni degli highlight della nuova stagione: il ritorno di grandi successi come ‘Bake Off’ e ‘Matrimoni a prima vista Italia’, e le novità ‘Ti spazzo in due’, ‘L’Atelier delle meraviglie’ e ‘Ti spedisco in convento’.

È Gesualdo Vercio, Senior Programming Director Real Time, Food Network e HGTV, il protagonista del nuovo appuntamento con la rubrica ideata da ADC Group e Discovery Media: focus del suo intervento è la strategia editoriale e produttiva sviluppata nel periodo più grave della crisi sanitaria e successivamente,  per adattarsi alla nuova normalità ma continuare a emozionare il pubblico raccontando i nuovi fenomeni e i nuovi trend sociali in sintonia con i tempi che viviamo, per poi concentrarsi sulle novità autunnali.

“La fase di lockdown – esordisce Vercio – è stato un momento di grandi dubbi e di grandi scelte da fare in tempi brevissimi, portandoci a decidere per un mix fra le repliche di programmi di successo e alcune novità. Una scelta dettata dall’obiettivo di accontentare gli spettatori fedeli ai nostri canali, i nuovi che ci hanno scoperto durante quel periodo – quando come sappiamo la Tv ha registrato ascolti record –, e ultimo, ma non per importanza, il mercato pubblicitario”.

Tale strategia si è dimostrata vincente grazie alle repliche che hanno permesso a un pubblico nuovo di scoprire molte cose, mentre le novità sono state centellinate – nessuno dei tre canali trasmette in diretta, quindi ci sarebbe già stata una ricca pipeline di programmi registrati – visto il ‘fermo’ del mercato pubblicitario, tenendo in serbo molte frecce per il periodo estivo e autunnale: i risultati, osserva quindi Vercio, sono stati “Grandi ascolti grazie alle repliche e alle poche premiere durante il lockdown, e grandi ascolti e grandi premiere durante l’estate e l’inizio autunno”.
Allo stesso tempo, Discovery si è trovata fin da subito a dover ragionare su come produrre in modo diverso in un momento così particolare: “È nato così ‘Giusina in cucina – gusto e tradizione palermitana’, l’unico programma di cucina registrato e trasmesso durante il lockdown. Girato interamente in casa con due telefonini dalla stessa Giusi, ha avuto ascolti record con oltre 200 mila spettatori ed è poi diventata una vera e propria serie registrata e andata in onda durante l’estate”.

L’essere costretti a rimanere in casa, ammette poi Vercio, ha in un certo senso contribuito al successo di Food Network, che ha avuto il suo momento di maggior successo e numeri davvero pazzeschi, così come di Home &Garden Tv, lanciato il 2 febbraio sul canale 56 del Digitale Terrestre, che ha potuto raggiungere e farsi conoscere molto velocemente da una platea televisiva molto più ampia rispetto a quanto non sarebbe successo in un’altra situazione.

L’estate della ripartenza
I grandi risultati hanno continuato ad arrivare anche con la ripartenza al termine del lockdown:
“Una grande soddisfazione e una bellissima vittoria – dichiara Vercio –, tanto più perché inaspettata: dai primi di maggio in avanti c’è stato un grande lavoro con le case di produzione per trovare le modalità di realizzare i programmi in sicurezza ma senza perdere le emozioni e il divertimento che li contraddistinguono”.

Fra gli esempi che si sono dovuti adeguare a una diversa realtà, Vercio cita ‘Matrimoni a prima vista Italia’, che da Maggio in poi si è trovato a fotografare un mondo completamente nuovo e diverso, mostrando celebrazioni con un solo congiunto a fare da testimone e lune di miele ‘italiane’  senza più mete esotiche: “Un esempio molto ‘real’ e molto vero di racconto della realtà del momento”.

Altro caso è quello di ‘Bake Off Italia’, da 8 anni tradizionale appuntamento del venerdì sera, che è appena ripartito registrando più di 1 milione e mezzo di spettatori alla prima puntata: “In questo caso il format ha visto alcune significative modifiche editoriali per andare incontro alle necessità di distanziamento che non permettono più momenti di condivisione come gli abbracci fra i concorrenti. Da qui è nata l’idea di creare insieme a Banijay uno spin-off, ‘Bake Off Italia – Dolci sotto un tetto’, appena finito di girare per andare in onda da gennaio, in cui a sfidarsi in cucina saranno due ‘congiunti’, ossia persone che vivono insieme”.
Ultimo esempio è quello di ‘Cortesie per gli ospiti’, che anche in questo caso fotografa un modo nuovo di vivere la condivisione della tavola, con pranzi e cene registrati all’aperto, in terrazze e giardini.


Real Time: da 10 anni factual al 100%
Real Time ha appena festeggiato i suoi primi 10 anni con una campagna centrata sui volti che rappresentano le diverse anime di Real Time: persone vere e comuni, spesso catapultate a raccontare la loro vera vita in Tv e diventate celebrità nel giro di poche settimane, e insieme a loro i volti che hanno portato a Real Time quel divertimento e intrattenimento che deriva dalla loro professione come Flavio Montrucchio e Katia Follesa. Nella campagna sono tutti vestiti a pennello per una grande festa, a evidenziare il contrasto fra la loro realtà quotidiana e una situazione invece molto glamour e super elegante.

“Un parterre di volti variegato che festeggia insieme a noi questi 10 anni di successo di un canale che è riuscito a rimanere saldo in un mercato televisivo cambiato tantissimo: Real Time è stato il primo canale originale ‘nuovo’ sul digitale terrestre dopo lo switch-off, e anche se poi, compresi quelli di Discovery, ne sono stati lanciati moltissimi altri, è rimasto saldamente nella Top Ten sul target individui, ed è uno dei canali più amati dalle donne italiane posizionandosi al sesto posto nazionale su quello femminile”.

A questa soddisfazione fa da contraltare la grande sfida di voler proporre sempre le novità, fotografando la realtà e anticipando ciò che sarebbe diventato un trend pochi mesi dopo. Un modus operandi che Vercio conferma essere ancora lo stesso: “È quello che stiamo facendo in questo inizio autunno, dove pur essendo frenati da una serie di problemi, non manca la grinta e la volontà di portare avanti ciò che abbiamo costruito negli anni”.

 

Highlight per l’autunno
Real Time si caratterizza fin dalla nascita per aver proposto un nuovo modo di fare televisione,
basato sulle persone vere. “Questo non cambia – conferma Vercio –, e si traduce nella proposta di appuntamenti forti come la già citata serata del martedì dedicata all’amore, con ‘Primo appuntamento’, cui seguiranno a partire da ottobre ‘Matrimonio a prima vista’ e il format
internazionale ‘Love after lock up’. La serata del venerdì avrà il fil rouge dedicato al bakery con "Bake Off’, che a Natale diventerà ‘Junior’ e sarà condotto per la prima volta da Flavio Montrucchio e sua moglie, Alessia Mancini, e poi ancora ‘Cake Star’, con Damiano Ferrari e Katia Follesa, le cui registrazioni stanno partendo in questi giorni e riprenderà il suo viaggio in cerca delle migliori
pasticcerie d’Italia”.

Ancora, tornerà Federico con ‘Beauty Pass’, un nuovo programma che si aggiunge a ‘Il salone delle meraviglie’, mentre è ripartita la nuova stagione de ‘Il castello delle cerimonie’, che anche in questo caso racconta e testimonia di cerimonie calate nella nuova realtà.

Molte anche le novità assolute, anche queste in fase di produzione, a testimonianza di quanto questo mese di settembre sia più vivo che mai: ‘Ti spazzo in due’, con la famiglia Paglionico che nella vita si occupa realmente di pulizie, per affrontare direttamente nella case degli italiani un tema importante come l’igiene e la pulizia; ‘L’Atelier delle meraviglie’, con la famiglia Celli, che arriverà in Tv dopo l’esclusiva primaverile su DPLAY PLUS – la nostra piattaforma ‘sorella’ che ci accompagna nell’offerta di contenuti.

E infine ‘Ti spedisco in convento’, versione italiana del format originale ‘Bad Habits, Holy Orders’ già trasmesso con successo su Real Time, nel quale alcune ragazze dalla vita sregolata vanno a vivere per qualche settimana in convento per riscoprirsi e rinascere: “Un vero e proprio esperimento sociale che rappresenta un altro solco sul quale Discovery sta lavorando perché ci consente di raccontare la realtà da punti di vista differenti”.

Quali le ‘keyword’ per i prossimi 10 anni?
Il claim di Real Time è ‘Straordinario come la realtà’, ci rappresenta da sempre e oggi più che mai – risponde Vercio –: raccontiamo persone straordinariamente vere, e la realtà continuerà a esserne il perno del nostro lavoro. Siamo molto probabilmente l’unico canale al 100% factual, genere che abbiamo portato 10 anni fa dalla Tv pay a quella free, e questa sarà la nostra mission anche nei prossimi 10 anni”.
E conclude: “Non intendiamo fermarci nella ricerca delle nuove tendenze e dei nuovi aspetti sociali che vale la pena raccontare, dando spazio e possibilità di espressione a tutto e a tutti: un’altra caratteristica importantissima di Real Time è aver sempre raccontato ogni tipo di ‘diversità’, ma trattandola come ‘normalità’. Nel nostro piccolo – che poi tanto piccolo non è, parlando ogni giorno a milioni di spettatori – si tratta di un risvolto sociale e di una responsabilità che vogliamo portare avanti”.