Partner

VOK Dams firma la piattaforma di esperienza digitale per A. Lange & Söhne. Thomsen: “Questo è il futuro degli eventi”

Per la versione digitale della fiera "Watches and Wonders" di Ginevra, che quest'anno si è tenuta online per la seconda volta consecutiva, l’agenzia tedesca ha creato il Lange Experience Hub, una piattaforma di esperienza digitale che offre ai partecipanti all'evento una visione personalizzata del marchio e del mondo dei prodotti del noto marchio sassone di orologi.

L’agenzia tedesca di eventi VOK DAMS ha creato un'esperienza coinvolgente di marchio e prodotto per il cliente A. Lange & Söhne per la versione digitale della fiera "Watches and Wonders" di Ginevra, che quest'anno si è tenuta online per la seconda volta consecutiva. Il Lange Experience Hub è una piattaforma di esperienza digitale che offre ai partecipanti all'evento una visione personalizzata del marchio e del mondo dei prodotti di A. Lange & Söhne.

L'Experience Hub, sviluppato appositamente per il marchio di orologi, ha coinvolto attivamente giornalisti, partner di vendita e consumatori finali, utilizzando una piattaforma centrale per tre gruppi target distinti.

“Fondamentalmente il cliente chiedeva un concept di fiera con opzioni digitali a causa della pandemia – spiega ai microfoni di Advexpress Tv Simone Thomsen, director Vok Dams Events GMBH -. Abbiamo avuto l'idea di creare un hub di esperienza digitale, che è per noi una casa digitale per l'esperienza del marchio e dei prodotti. Per A. Lange & Sohne abbiamo creato uno studio speciale a Berlino per trasmettere vari formati: ad esempio, interviste, conferenze, panel, presentazione di prodotti, conferenze stampa e anche approfondimenti dai tavoli degli orologiai”.

Da un primo momento di benvenuto con stretta di mano digitale del CEO Wilhelm Schmid, un’interfaccia utente personalizzata, impostazioni delle preferenze a un concierge digitale personale: il percorso dell'utente del Lange Experience Hub ha creato ospitalità e un'esperienza personale e individuale per i partecipanti all'evento nello spazio digitale.

La piattaforma offriva un mix entusiasmante con approfondimenti esclusivi sulla storia e sul mondo dei prodotti del tradizionale produttore di orologi sassone. Le trasmissioni in diretta sono state inviate da uno studio appositamente sviluppato da VOK DAMS per gli orologi e le meraviglie in un ambiente lounge, sul Kurfürstendamm a Berlino. Il contenuto è stato presentato in inglese e tradotto simultaneamente in tedesco, italiano, francese, coreano, giapponese e cinese, a seconda del gruppo target e del fuso orario.

“Penso che tutti fossero molto contenti perché la piattaforma era molto individuale e digitale, e trasmetteva davvero emozioni in un modo molto efficace. Quindi pensiamo che questo sia il livello successivo degli eventi ibridi”.

Vok Dams ha lavorato a lungo sugli eventi ibridi, ma nell'ultimo anno quetsi sono cresciuti notevolmente. “Ci sono venute altre idee e concetti – continua Thomsen -. Crediamo davvero che gli eventi ibridi siano il futuro. Ognuno deve guardare all'interno della strategia cosa vuole veramente e quale formato sia quello giusto per i suoi obiettivi, che sia un formato fisico, digitale o ibrido. Ma in futuro pensiamo davvero sia la piattaforma di brand experience”.

Ilaria Myr