Editoriale

Editoriale. Crowdsourcing adv: Grazie alla nostra inchiesta se ne parla il 3 ottobre a If!

In stile Ice Bucket Challenge, il presidente dell’ADCI Massimo Guastini mi lancia la sfida nominandomi organizzatore di un incontro sull’argomento venerdì 3 ottobre presso il Teatro Franco Parenti. Gli altri nominati sono: ovviamente Emanuele Nenna (Assocom), Matteo Sarzana (Zooppa), Daniela Piscitelli (Presidente di Aiap), Luciano Galimberti (Presidente Adi), e Giovanna Maggioni (Upa).  A questi si sono successivamente aggiunti Bruno Pellegrini (Userfarm) e Paolo Iabichino (Group Ogilvy& Mather).
L’inchiesta di ADVexpress sul crowdsourcing advertising, di cui Zooppa è una delle espressioni più importanti, ha già prodotto un primo risultato: quello di fare incontrare le parti all’imminente If! Italian Festival, che si terrà a Milano dal 2 al 4 ottobre. Alla lettera inviatami dal vicepresidente di AssoCom Emanuele Nenna, hanno fatto seguito numerosi interventi di creativi, altre piattaforme di user generetad adv, e aziende. In stile Ice Bucket Challenge, il presidente dell’ADCI Massimo Guastini mi lancia la sfida nominandomi organizzatore di un incontro sull’argomento venerdì 3 ottobre presso il Teatro Franco Parenti. Gli altri nominati sono: ovviamente Nenna, Matteo Sarzana (Zooppa), Daniela Piscitelli (Presidente di Aiap), Luciano Galimberti (Presidente Adi), e Giovanna Maggioni (Upa). A questi si sono successivamente Bruno Pellegrini (Userfarm) e  Paolo Iabichino (Group Ogilvy& Mather).




Caro Salvatore Sagone,

ho seguito l’interessante discussione sul crowdsourcing innescata dalla lettera di Emanuele Nenna.

Sono molto d’accordo con un’affermazione di Matteo Sarzana “le Agenzie devono riappropriarsi del ruolo strategico originario”.


Ritengo che soprattutto i creatori di contenuti debbano riappropriarsi del loro ruolo strategico originario.

Nell’interesse di tutto il settore.


Di Matteo Sarzana condivido anche l’aspirazione a un confronto costruttivo e aperto sul tema.

Pertanto, anziché aggiungere il mio fiume di parole alla conversazione, in questa sede, preferisco un rilancio concreto.

Caro Salvatore, hai voglia di gestire un dibattito su questo argomento il prossimo venerdì 3 ottobre alle 19?

Ovviamente al Teatro Franco Parenti di Milano, nel corso di IF!


Invito, oltre a Matteo Sarzana, anche Emanuele Nenna (che ha aperto questa conversazione), Daniela Piscitelli (Presidente di Aiap) e Luciano Galimberti (Presidente Adi).

Personalmente riterrei molto utile anche la partecipazione di un rappresentante delle aziende (quindi Upa).


Questa mia risposta inizia ad assomigliare all’ Ice Bucket Challenge anti SLA, me ne rendo conto. Ma non ci saranno docce fredde.

L’intento di IF! è tornare a confrontarci sul nostro lavoro, coinvolgendo tutti gli attori del processo per identificare best practice.

Ritengo che debba prevalere l’apertura alla contaminazione più che la tendenza alla sterile contrapposizione.

Un caro saluto a te e a tutti i miei “nominati”. Spero di incontrare tutti il prossimo 3 ottobre.

massimo guastini




Caro Massimo,

Accolgo volentieri la tua sfida, e sarò lieto di gestire il dibattito che coinvolgerà le persone che proponi, e quelle che troveremo per rendere il convegno quanto più interessante possibile. Condivido con te lo scopo

che questa iniziativa intende raggiungere, ossia evitare la contrapposizione ‘pregiudiziale’ a favore, invece, di un confronto ‘laico’ per capire come il mondo della comunicazione sta cambiando e come i diversi attori,

vecchi e nuovi, possono lavorare ed eventualmente collaborare per rendere migliore la comunicazione delle imprese.

Nei prossimi giorni pubblicheremo il programma dettagliato dell’evento. Nel frattempo, bloccate l’agenda!



Salvatore Sagone
Direttore responsabile ADVexpress