Inchieste

NC. Clonwerk. La tecnologia a servizio delle emozioni per l’entertainment, gli eventi e il broadcasting

Da 35 anni orgogliosamente eclettica e innovativa, l’azienda realizza contenuti e tecnologie per il mondo dell’entertainment, degli eventi e del broadcasting. Dal 2019 ha ampliato il suo portfolio con l’attivazione di un nucleo creativo under 30 dedicato a branded content e campagne digital. È la casa di produzione che parte da un’idea e consegna emozioni. Il suo segreto? La creatività applicata. L'inchiesta è tratta dall'ultimo numero di NC-Nuova Comuniacazione ottobre/novembre.

Clonwerk nasce nel 1984 come spazio di sperimentazione tecnologica al servizio dell’intrattenimento. Il suo approccio innovativo e non convenzionale alla comunicazione – già un riferimento in ambito fieristico e degli eventi – la porta presto nel mondo Broadcast attraverso la gestione software e grafica di nuovi format tv. Da quel momento, Clonwerk si trasforma in una fucina di creatività sempre più apprezzata nell’ambiente e grazie alla sua flessibilità di businesses porta il suo know-how in altri settori: alla divisione Broadcast si affiancano presto quella degli Eventi, come partner creativi e produttivi, e naturalmente la Media Production, per la realizzazione di spot, tlp e video corporate. Dal 2019 ha ampliato ulteriormente il suo portfolio con l’attivazione di un nucleo creativo under 30 dedicato a branded content e campagne digital.

 

Ci parla della Media Production? Quali sono i suoi punti di forza?

Nella Media Production sviluppiamo la nostra creatività nella maniera più sottile ed originale, attraverso un processo di calibrazione che dalla fase di brainstorming si conclude solocon l’approvazione del prodotto finito. Ogni nostro video viene realizzato su misura per il cliente e per il pubblico che vuole raggiungere, e questo ci porta ad esplorare modi sempre nuovi di comunicare. Inoltre, grazie alla nostra relazione diretta con il mondo broadcast abbiamo a disposizione le tecnologie di postproduzione più raffinate del settore e ci avvaliamo sempre delle migliori apparecchiature cinematografiche per qualità ed efficienza. Tutti questi aspetti che ci contraddistinguono sono una garanzia per il cliente, ma la nostra vera forza è quella delle idee: come nel buon cinema, non ci limitiamo a intrattenere il pubblico, lo vogliamo emozionare, e più è forte l’idea più grande sarà l’emozione che riusciamo a trasmettere.

 

Come organizzate il vostro metodo di lavoro? Qual è la filosofia che vi guida?

Il nostro workflow operativo si è affinato sul campo con un’organizzazione ad hoc per ogni processo, ma la filosofia che lo orienta è molto semplice: dall’idea a un’emozione, attraverso la creatività applicata. Per noi ogni progetto parte sempre dall’esigenza di comunicazione racchiusa nel brief, che viene ascoltata, interiorizzata e sviluppata dai nostri creativi attraverso un processo artigianale in triangolazione con regista, art director e producer dedicati. Il cliente riceve un documento di analisi di costi e tempistiche affidabili, con una creatività originale e fattibile e un apparato pronto per entrare subito nel vivo della produzione. Per nostra vocazione, applichiamo la creatività in ogni momento della filiera produttiva e la nostra squadra di professionisti la integra con le tecnologie più avanzate per adeguarla, modellarla e concretizzarla, fino a trasformare l’idea in un prodotto emozionante in linea con gli obiettivi comunicativi del cliente.

 

Spaziate dai video corporate agli spot televisivi fino al mondo digital, come riuscite a creare contenuti così diversi tra loro?

Le barriere tra questi mondi sono solo formali: cambiano gli strumenti a disposizione, le situazioni,le grammatiche e i linguaggi, ma al cuore di ogni contenuto efficace ci sono sempre le buone idee, altrimenti non arriva alle persone. Noi abbiamo la sensibilità per scoprirle, il know-how tecnico e creativo per trasformarle in un prodotto d’intrattenimento e l’esperienza necessaria per declinare correttamente il contenuto originale nel formato richiesto, che sia un video destinato a una convention aziendale o un contenuto da condividere sui social. Come dicevo, la nostra ispirazione non ha limiti di forma, puntiamo al valore delle idee e le buone idee vincono sempre e dovunque.

 

La Media Production viene molto apprezzata anche per la flessibilità con cui si approccia ad ogni progetto, ce ne parla?

La nostra esperienza sul campo ci ha portato a collaborare con attori di qualsiasi natura all’interno di progetti anche molto diversi tra loro, per questo abbiamo sviluppato una capacità di adattamento flessibile alle esigenze del cliente, che ci permette di integrarci in maniera efficace e funzionale in ogni tipo di produzione diventandone un elemento vincente. Basta prendere in rassegna alcune tra le nostre ultime collaborazioni: quella con White – agenzia di marketing e comunicazione – per la nuova campagna tv e digital del vino Brachetto, oppure, trai più recenti progetti realizzati con le maggiori concessionarie broadcast nazionali, le serie di spot multisoggetto firmati Unieuro e Opel, di cui siamo particolarmente orgogliosi. La nostra capacità di essere anche a supporto e collaborativi di altre entità della filiera produttiva viene vissuta come un importante plus da parte dei clienti e rappresenta per noi uno stimolo in più alla nostra creatività.

Francesca Fiorentino