Mice

È green e sostenibile la decima Convention di Federcongressi&eventi

Combattere lo spreco alimentare, ridurre l’inquinamento ambientale, promuovere la cultura del settore sono alcune delle azioni a favore della sostenibilità in cui saranno coinvolti attivamente i partecipanti della Convention in programma a Riva del Garda dal 23 al 25 marzo.

Sarà all’insegna della sostenibilità e della responsabilità sociale la Convention che Federcongressi&eventi terrà dal 23 al 25 marzo al Centro Congressi di Riva del Garda.

L’associazione nazionale delle imprese e dei professionisti della meeting industry italiana in collaborazione con Riva del Garda Fierecongressi (la società che gestisce la location sede dell’evento) hanno attuato un piano di azione congiunto per rendere la Convention un evento sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico. Una mirata strategia di comunicazione coinvolgerà tutti i partecipanti ad attuare le buone pratiche per contribuire in prima persona alla sostenibilità della manifestazione.

La volontà dell’associazione di sensibilizzare tutta la filiera del settore si sposa con l’impegno di Riva del Garda Fierecongressi a favore della sostenibilità che le ha permesso di certificarsi secondo la ISO 20121:2013, la norma internazionale che definisce gli standard a cui attenersi per progettare, gestire e realizzare eventi sostenibili.

Per quanto riguarda la sostenibilità ambientale, grande attenzione è stata dedicata a ridurre l’impatto dei trasporti. I partecipanti potranno infatti usufruire di navette da/per i vicini aeroporti e stazioni ferroviarie e, in loco, di biciclette messe a disposizione del Centro Congressi per compiere gli spostamenti da/per gli alberghi, per altro tutti a walking distance dalla sede dei lavori. A essere rispettosi della natura e green saranno anche il catering i cui menu privilegeranno prodotti a KM 0 e gli allestimenti dell’area espositiva in cui sarà esposto il prototipo di uno stand eco-sostenibile.

Numerose sono anche le scelte compiute a favore della sostenibilità sociale ed economica. Nell’ambito del progetto di recupero delle eccedenze alimentare Food for Good a cura di Federcongressi&eventi in collaborazione con le Onlus Banco Alimentare ed Equoevento, il cibo integro non consumato sarà ritirato da Banco Alimentare Onlus per essere donato ad associazioni caritatevoli del territorio.

Studenti dell’ITC Floriani di Riva del Garda formati in base al progetto alternanza scuola/lavoro realizzato con Riva del Garda Fierecongressi saranno coinvolti quale stage formativo nell’organizzazione dei lavori (gestione sale e supporto servizi audio/video) e un gruppo selezionato di 20 studenti di Master e Corsi universitari avrà l’opportunità di entrare in contatto diretto con i protagonisti della Meeting Industry nell’ambito del Progetto Mentore, l’iniziativa di Federcongressi&eventi per sostenere i giovani talenti.

Il tema della sostenibilità degli eventi sarà anche affrontato nel corso di Prendiamoci le nostre responsabilità, la sessione plenaria che chiuderà la Convention con l’obiettivo di sensibilizzare tutti i protagonisti del settore a impegnarsi per fare di ogni evento un’occasione con cui contribuire a migliorare ambiente e società.