Mice

'Italy, at hand', presentata la nuova campagna di comunicazione di Convention Bureau Italia

La presentazione ufficiale è avvenuta durante la fiera Imex di Francoforte. Al centro, le mani, simbolo del 'saper fare' tipicamente italiano. Con questa nuova immagine, elaborata dalla Dmc +39 Italy, l'Italia si presenta agli operatori del Mice e della meeting industry internazionale.

Grande successo ad Imex per la nuova campagna di comunicazione del Convention Bureau Italia che, la sera di martedì 16 maggio ha presentato nel corso di una conferenza stampa ad Imex Francoforte – la più importante fiera al mondo per il settore Mice – le nuove immagini per la promozione della destinazione Italia.

Italy, at hand, questo il titolo della campagna, rappresenta un importante momento di svolta nella promozione della destinazione Italia. Per la prima volta, infatti, l’Italia si presenta sui mercati internazionali con un’immagine ad hoc dedicata al segmento Mice.

È il risultato di uno studio focalizzato sulla ricerca di un canone replicabile con funzione di leit motiv ricorrente all’interno di ogni immagine proposta, per creare una campagna di grande riconoscibilità, modulare e estremamente compatta. Il punto di partenza è stato riconosciuto in un elemento che ben caratterizza l’italianità nel mondo, ed è simbolo di umanità, di collaborazione, di artigianalità, di sincerità, di accoglienza. Tutti elementi che sostengono l’eccellenza del Made in Italy nell’immagine internazionale. Si tratta delle mani, questi bellissimi strumenti che gli italiani tanto usano nell’arte della gesticolazione fino a fari diventare un elemento di distinzione universale.

Le mani tengono, stringono, afferrano, accompagnano, accarezzano, toccano, lavorano. Le mani parlano. Le mani sono le protagoniste della nuova immagine dell’Italia nella Meeting Industry. Le mani degli italiani.

Le mani sono state inserite all’interno di ogni immagine, ripensando l’approccio alla godibilità e alla fruibilità dello splendido Paese. Un’Italia che va vissuta nella quotidianità di ogni singolo gesto che la rende così unica. È stato quindi pensato un claim dinamico legato ad ogni immagine, per rafforzare la tensione emotiva di ogni microcosmo culturale che ognuna di queste stesse immagini racconta. 

La campagna, realizzata dalla Dmc +39 Italy è il progetto vincitoredel contest Capture Buyers’ Imagination. Il contest, lanciato dal Convention Bureau Italia nel maggio 2016 e aperto ai suoi Preferred Partner, è stato ideato con l’obiettivo di individuare unanuova immagine coordinata della destinazione Italia che rispondesse a criteri di efficacia, versatilità e originalità del messaggio per l’utilizzo in contesti diversi e che rispondessero a filoni tematici rappresentativi della destinazione. L’Italia come paese del Food & Wine, Made in Italy, Lifestyle, Fashion, Design, Tradizioni, Art, History, Technology.

Tutti i progetti presentati sono stati valutati dal Comitato Tecnico del Convention Bureau Italia, unpanel di esperti della Meeting Industry nazionale con la partecipazione straordinaria di unpersonaggio di spicco nel panorama internazionale.

“Siamo estremamente soddisfatti del risultato del contest. Per la prima volta la destinazione Italia si presenta sui più importanti mercati internazionali per la Meeting Industry con un’offerta aggregata e con un’immagine condivisa. Un’importante operazione di marketing che ha visto le principali agenzie italiane coinvolte con la presentazioni di interessanti progetti creativi. Congratulazioni a + 39 Italy per l’ottimo lavoro svolto”, ha dichiarato Carlotta Ferrari, Presidente del Convention Bureau Italia.

“Per un professionista del Destination Management, aver vinto il contest creativo per la promozione dell’offerta Mice Italiana all’estero è importante quanto la vittoria del premio Oscar per un attore… l’Italia da oggi si mostrerà ai professionisti di tutto il mondo attraverso le immagini, i colori, le sensazioni che questa campagna saprà comunicare. Sono estremamente orgoglioso di questo progetto gestito con il prezioso supporto delle menti creative di Kidu e mi auguro possa portare benefici a tutto il sistema MICE italiano” ha dichiarato Lorenzo Pignatti, Presidente di +39 Italy.