Mice

Publicis firma il lancio di Meet Milano. Budget di 1,2 mln

Per il lancio della fiera organizzata da Expocts dedicata alla musica, agli strumenti e alle edizioni musicali, l'agenzia di cui è ceo Giorgio Lodi ha ideato un piano di comunicazione integrato che comprende la brand idea 'Get plugged', il naming, adv, btl, web, dm, pr.

Un grande palcoscenico dedicato al mondo della musica sta arrivando in città con un obiettivo molto ambizioso: diventare la più importante manifestazione italiana nel comparto della musica e dell'intrattenimento. E' Meet Milano, acronimo di Music, Events and Entertainment Technology, la manifestazione organizzata da Expocts che si terrà dal 5 all'8 maggio 2007 in Fieramilano Rho Pero.

Il progetto, che rappresenta un mercato con un giro d'affari di oltre 3 miliardi di euro, si preannuncia essere un grande 'evento di note' che coinvolgerà, sotto il tetto del quartiere fieristico milanese, le diverse componenti della musica, ospitate in tre saloni. Al Miv - Music International Village -, saranno di scena la musica, gli strumenti e le edizioni musicali e la discografia. On Back Stage darà spazio alle tecnologie professionali per l'intrattenimento; My Tech sarà invece la sala dedicata alle tecnologie digitali di consumo.

A fare da fil rouge a questo 'villaggio della musica' esteso su 60.000 metri quadrati sarà 'Get Plugged', una brand idea della connessione e dell'interattività, ideata da Publicis , agenzia che si è occupata dell'intero piano di comunicazione della fiera dopo essersi aggiudicata l'incarico creativo. Un piano a dir poco 'globale', del valore di 1,2 milioni di euro, che si articola in una campagna stampa, radio e web, direct marketing, spot su televisioni satellitari e reti musicali, attività di pr e altre iniziative in fase di ideazione. L'agenzia, ha spiegato oggi il ceo Giorgio Lodi (nella foto): "Ha sviluppato una piattaforma di comunicazione molto articolata con un vasto coinvolgimento anche del tessuto cittadino. Il nostro lavoro è partito dalla brand idea 'Get Plugged'. Poi abbiamo individuato il naming 'Meet '– Music, Events and Entertainment Technology. Quindi Carrè Noir ha creato il logo: composto da un logotipo ben definito, da un simbolo che contiene la nota musicale e da un 'jack', connettore per strumenti musicali e sistemi di amplificazione, che mette in connessione offerta e persone, generando nuove idee e possibilità di business".

"Questo progetto – ha dichiarato Giorgio Lodi ad ADVexpress ai margini della conferenza – è un esempio del nostro approccio olistico, un'evoluzione della comunicazione integrata che si basa sull'identificazione di una brand idea prima ancora che sull'advertising, e sulla capacità di connettersi ai consumatori attraverso tutti i canali di comunicazione. Come è emerso anche nella 53° edizione del festival di Cannes, i nuovi media e le forme di comunicazione non tradizionali stanno prendendo sempre più piede e rappresentano il futuro della pubblicità. Tanto che si sta pensando a un nuovo nome per il Festival, che sia indicativo dell'affermarsi di nuove realtà nel panorama della comunicazione".

Protagonista di Meet Milano sarà tutta la filiera dello spettacolo e la tecnologia dell'intrattenimento musicale: produttori, discografici, editori, tecnici audio e video, tecnologie e attrezzature di registrazione, iPod, telefonini, concerti, discoteche, club musicali, teatri, eventi. " L'obiettivo più importante di questa manifestazione è di rilanciare l'economia della musica nei suoi diversi segmenti – ha spiegato questa mattina in conferenza stampa Carlo Bassi, ad Expocts -. Abbiamo scelto di lanciarla  a Milano perchè la città esercita un forte richiamo a livello nazionale e internazionale in termini di business. Milano è la capitale dell'industria dell'intrattenimento e dello spettacolo con la presenza sul territorio di circa il 90% dell'industria discografica nazionale, del 75% delle case di produzione che servono il settore musicale e del 50% dei concerti e di grandi eventi live. Inoltre intendiamo collegare la fiera a un reticolo di eventi e attività nei locali e nelle piazze milanesi, creando un vero e proprio network". Dismamusica collaborerà con Expocts nello sviluppo di iniziative ed eventi all'interno del salone della musica, degli strumenti e delle edizioni musicali.