Eventi

Prodea Group trasforma il porto di La Spezia in un enorme teatro e raduna 1500 persone in presenza per celebrare i 50 anni di LSCT. Cicchetti: "Un segnale di fiducia all'industry sul ritorno ai grandi eventi dal vivo"

I container, il treno e la gru sulla banchina di Calata Paita, sono stati utilizzati per ridisegnare lo spazio del porto e trasformarlo in una arena dove luci, danze acrobatiche, parkou, fuochi e parole, si sono intrecciati intrattenendo il numeroso pubblico presente in una cornice suggestiva racchiusa dal mare. Una manifestazione concepita e messa in campo in totale sicurezza Covid dove anche il maltempo ha dovuto sottostare all'efficienza organizzativa. Dario Vergassola e Laura Balbo hanno presentato la manifestazione unendo con ironia intrattenimento e contenuti.

Con un grande show organizzato da Prodea Group, tenutosi nella serata del 19 settembre presso la banchina di Calata Paita del porto di La Spezia, cala il sipario per le celebrazioni del 50esimo anniversario di LSCT, La Spezia Container Terminal, primo operatore terminalista privato in Italia che, oltre a celebrare la ricorrenza celebra anche il dono, alla città, di una zona del porto di proprietà aziendale che sarà riqualificata a favore della cittadinanza.

Per l’occasione, LSCT e tutto il suo personale hanno interrotto le attività sul porto, per la prima volta dal 1971. In questi 50 anni l’azienda e le sue persone hanno scritto una parte significativa della storia della città.

Schermata 2021 09 19 alle 20.36.17

La festa, organizzata ieri sera a Calata Paita, ha trasformato la banchina del porto in un gigantesco teatro: i dipendenti di LSCT hanno lavorato per allestire le quinte di un’arena di 3.000 metri quadri, con 2.400 posti a sedere per ospitare tutto il personale aziendale oltre ai numerosi vip invitati, utilizzando tutti i mezzi e i veicoli presenti sul posto: una gru, un treno e un centinaio di container.

I container sono proprio gli elementi centrali della scenografia, assieme al treno che si è trasformato alternativamente in una quinta mobile e in un salotto per interviste. “Abbiamo voluto creare un anfiteatro fatto degli elementi costitutivi e maggiormente rappresentative dell'azienda: i container.” - ha sottolineato Paolo Gep Cucco, Direttore Creativo di D-wok.

Al centro della scena la storia di LSCT e dei suoi dipendenti e manager ambientata tra i luoghi simbolo della Spezia, e raccontata nello spettacolo inedito “Tra stelle e mare”. Lo show, della durata di un’ora e mezza, ha visto alternarsi scene di luci tridimensionali, performance di laser e fuoco, parkour di traceur e acrobati internazionali, che hanno accompagnato il pubblico in un viaggio immersivo raccontato da Dario Vergassola, comico spezzino DOC, e Lara Balbo, giovane attrice emergente della scena italiana (entrambi in foto sotto).

Schermata 2021 09 19 alle 20.37.22

Le parole e le immagini dello spettacolo sono state tratte o ispirate dal libro “Il sogno di Cecilia – Una nave rosa attraverso l’oceano”, autobiografia di Cecilia Eckelmann Battistello, Presidente di Contship Italia. Proprio insieme a lei, Dario Vergassola ha raccontato, anche con immagini storiche, le origini dell’azienda e ha chiamato sul palco cinque dipendenti, tra i quali il primo e l’ultimo assunto da LSCT, a rappresentare cinque decadi di storia e a ritirare una targa ricordo.

Un’azienda è fatta di persone e il suo successo è il frutto di queste persone: queste parole appartengono ad Angelo Ravano, fondatore di LSCT e sintetizzano molto bene la filosofia aziendale, che noi non abbiamo mai perso di vista.”  - ha ricordato Cecilia Eckelmann Battistello, Presidente di Contship Italia.

Abbiamo ancora molto da raccontare, ha commentato Alfredo Scalisi CEO di  LSCTanzi racconteremo presto cosa vogliamo fare nei prossimi 50 anni. Le idee sono chiare ed ambiziose. La Spezia deve diventare la porta principale del sud Europa verso le principali direttrici del commercio internazionale”.

Lo spettacolo si è chiuso proprio con il progetto del nuovo porto della Spezia, proiettato sugli schermi 3D presenti sul palco. Tra gli oltre 130 vip presenti, hanno partecipato il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali On.  Andrea Orlando, il Prefetto, il Questore, il Sindaco della città e tutte le altre maggiori Istituzioni locali.

“Siamo molto soddisfatti di questo evento, del testare ancora una volta sul campo fisico la nostra preparazione e capacità di adattamento” - ha affermato Marco Cicchetti , Ceo di Prodea Group - “riuscendo ad organizzare un evento da 1500 persone Covid free, minato anche dal maltempo. Abbiamo dato con questa iniziativa, e ne siamo orgogliosi,  un segnale importante di fiducia a tutta la industry, accogliendo la grande voglia, da parte di tutti i nostri clienti, di tornare a raccontarsi in presenza. I brand hanno voglia di comunicare attraverso gli eventi e prevediamo una forte ripresa nel 2021 del volume di investimento nel settore”.

"Si è trattato di uno spettacolo di luce che ha animato la scena e gli oltre 100 container presenti, creando una meravigliosa arena sul mare, grazie a tre compagnie diverse di artisti che abbiamo coinvolto per snodare il racconto attraverso la luce con effetti laser, led e fuoco" afferma Irene Braga, Direttrice artistica di D-wok.

Davide Riva