Advertising

Niquitin Cq torna in comunicazione con Arnold e 10 mio per il 2006

"Lo spot (30") fa parte della campagna iniziata a gennaio e on air per tutto febbraio - spiega Andrea Lo Niglio marketing manager di GSK Healthcare Consumer -. Per tutto il settore OTC, di cui fanno parte anche Iodosan, lactacyd, Rinazina e Bronchenolo, è previsto un budget di 33 milioni per il 2006.

Domenica 19 febbraio partirà un nuvo flight della campagna pubblicitaria di Niquitin Cq, il prodotto antitabagico di Glaxo SmithKline lanciato sul mercato lo scorso anno. Lo ha raccontato ad ADVexpress il marketing manager di GSK Healthcare Consumer Andrea Lo Niglio (nella foto), a margine del dibattito 'No grazie non fumo più' tenutosi oggi a Milano al Ristorante Noy. Partecipavano anche il sociologo Francesco Morace, lo psicoterapeuta Raffaele Morelli e lo chef Alfonso Montefusco .

"Lo spot (30") fa parte della campagna iniziata a gennaio e on air per tutto febbraio - spiega Lo Niglio - e ripropone la creatività ideata l'anno scorso da Arnold Worldwide  in occasione del lancio sul mercato del prodotto. Mentre nel secondo trimestre dell'anno e poi, a partire da settembre, tornerà on air anche lo spot per le pastiglie". La pianificazione è curata da Carat , centro di riferimento del gruppo.

Quello dei prodotti antitabagici è per Glaxo SmithiKline Healthcare un mercato importante, di cui l'azienda detiene una quota pari al 45%, e che, globalmente, nel 2005 ha visto i volumi triplicare rispetto al 2004, per un totale di 1.200 pezzi venduti e un fatturato di 35 milioni di euro. "Ciò è avvenuto grazie a Niquitin Cq - precisa Lo Niglio - che ha avuto una diffusione enorme. Su questo ha pesato molto positivamente la campagna pubblicitaria, per la quale nel 2005 avevamo investito circa 11,5 milioni di euro. Quest'anno, passata la fase del lancio, rimaniamo comunque su un budget di 10 milioni di euro. È una cifra molto importante, che rende Niquitin Cq il prodotto del settore Otc (farmacia da banco e mass market, ndr ) su cui GSK Healthcare investe di più in assoluto". 

Per il 2006, dunque, oltre che con la campagna televisiva attualmente on air, Niquitin Cq sarà comunicato anche con affissioni e con numerose attività di pubbliche relazioni.

Del settore Otc di GSK Healthcare fanno parte anche Iodosan, on air da dicembre con la nuova creatività di Ogilvy (subentrata a Grey), Bronchenolo, che ha subito un riposizionamento due anni fa e la cui comunicazione è formata Grey. "Così come è di Grey anche la creatività di Rinazina - continua Lo Niglio -  e di Lactacyd. Per questi prodotti non sono previste nuove creatività. L'investimento totale per il settore OTC per il 2006 è di 33 milioni di euro".