UPDATE:
Cannes Lions 2024. Bartoletti (Indiana Production): "I due argenti a Coordown premiano una campagna che scardina i format tradizionali e suggerisce un valore universale"Cannes Lions 2024. Eoin Sherry (LePub Italy) sul Leone d'Oro a 'Pub Museums' per Heineken: "Una campagna che trasforma i pub storici in experience di brand"Cannes Lions 2024. Droga (Accenture Song): “Nessun timore o nostalgia: la creatività che nasce dalle ricerche è molto peggio di quella generata dall’IA”. Murati (Open AI): “Non temere la tecnologia ma sperimentarla. Lavoriamo per renderla più facile"Cannes Lions 2024. Di Bruno/Dionisi BBDO Italy: "L'Argento a Make Italy Green per E.ON riconosce un lavoro di team con il cliente e il legame forte del purpose aziendale con la mission di portare energia pulita"De Vecchi (VML Health): "Il bronzo a “Not A Lonely Journey” di VML Italy per Biogen un primo traguardo per una campagna progettata per dimostrare, tramite l’esperienza diretta dei pazienti SMA, che una condizione differente è possibile".Cannes Lions 2024. Outdoor: 3 leoni per LePub/Heineken (oro e argento a Pub Museums, bronzo a Laundromatch), argento anche a Make Italy Green di BBDO per E.ON. GP a Spagna e Nuova Zelanda. Audio & Radio: argento a Pub Museums e GP a UK. Print & P: Gp USACannes Lions 2024. Venturelli (Publicis Groupe): “Nell’era del post-purpose, vincono i brand capaci di trasformarlo in una leva di business. Nessuna invasione dell’IA, usata però per realizzare ciò che sarebbe altrimenti impossibile”A Catania la tappa italiana dell'International Recycling Tour, progetto internazionale di Every Can Counts per la raccolta "on the go" delle lattine per bevandeIGPDecaux si aggiudica un contratto di 13 anni per la metropolitana, gli autobus e i tram di RomaCannes Lion 2024 | Argento all'Italia in Health & Wellness con Small/Indiana Production per 'Assume That I Can' di Coordown. Bronzo a VML nel Pharma per 'Not a Lonely Journey' di Biogen. Premiati umorismo e purpose come leva di business e sviluppo sociale
NC

NC n.106 | Non si vive di soli follower | Inchiesta Social Media Power

Il social media marketing è una delle voci principali delle strategie delle imprese. Così come l’influencer marketing, uno dei social media trend degli ultimi anni, da attivare con consapevolezza e misurare in base a parametri specifici, di tipo quantitativo e qualitativo. In questa inchiesta capiremo vizi e virtù della comunicazione social, aprendo una finestra su futuro.

La vera forza dei social media è l’influenza. Offrono alle aziende una strada non solo per interagire con i clienti, ma anche per influenzarli con i contenuti che veicolano i valori di brand o li aiutano a prendere una decisione di acquisto. L’effetto dei social media non si ferma online.

Fa parte di un ambito molto più ampio e sebbene possano creare un certo interesse su un argomento, nel complesso il potere che raggiungeranno sarà sostenuto dal passaparola. Il fattore più significativo del dialogo online tra consumatori e brand è dunque la fiducia. I social media offrono un modo sorprendentemente efficiente, economico ed efficace per costruirla, a condizione, ovviamente, che si seguano certe regole. Ultimamente, proprio la fiducia e le regole sono salite alla ribalta delle cronache a causa del ‘Pandoro Gate’, che ha contribuito a portare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla comunicazione tramite social media e in particolare su un lavoro legislativo già cominciato dall’AgCom e dal Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

Il ‘caso’ ha, di fatto, accelerato una dinamica già presente nel contesto influencer marketing: il bisogno di trasparenza e condivisione reale dei valori che il creator/influencer sposa durante l’attività di brand endorsement considerando la sempre maggiore capacità delle persone di distinguere le collaborazioni reali da quelle pretestuose. Ma la disciplina dell’influencer marketing è molto più complessa di quanto possa sembrare e le cose da tenere in considerazione non sono limitate a eventi specifici, ma legate a cambiamenti sociali, comportamentali e tecnologici.

Attraverso dati, ricerche e l’aiuto dei player della comunicazione, abbiamo cercato di fare il punto sullo stato dell’arte e sulle potenzialità legate alla comunicazione tramite social media e influencer. Nell’inchiesta che potrete sfogliare nelle prossime pagine conoscerete che cosa pensano gli addetti ai lavori delle ultime vicende che hanno scosso il settore, quali sono i criteri per la scelta di un influencer e come sia possibile rendere una campagna social efficace. Ma non solo. Potrete conoscere i trend in atto, in primis l’applicazione delle nuove tecnologie nel settore.