UPDATE:
ASSIRM festeggia il trentesimo anniversario con una nuova Brand Identity. Un nuovo logo e un nuovo pay off: “Ricerca. Conoscenza. Futuro.”DOING Part of Capgemini avvia la collaborazione con BNL BNP Paribas per la gestione della comunicazione digital e social mediaFiat gamma Hybrid sponsor de “L’Invasione degli Autogol” su Rai Radio2Google: le ultime tendenze di ricerche e di marketing locale analizzate dall'esperto Luca Bove. Il business e il marketing sono sempre più local: il 73% delle ricerche online proviene da ricerche geolocalizzateAll About U: il progetto di UM, in collaborazione con Alfemminile, si è concluso con un talk finale in diretta IG sul mondo femminile con i consigli di Valeria Farina ed Elisa MicheliCon Conversion E3, Italian Insurtech Association lancia TEA: la piattaforma di e-learning che tiene conto della necessità delle aziende di dare ai propri dipendenti l’opportunità di tenersi aggiornati sulle novità tecnologiche e di marketing del settoret.bd think. by diennea al fianco di Poltrona Frau per migliorare i processi di lead generation ed email marketing a livello mondiale e per una campagna social con lo scopo di acquisire nuovi contattiSiglata nuova joint venture fra BolognaFiere e Mirumir per sviluppare iniziative e manifestazioni dedicate alla filiera Water&EnergyIl telo PVC Free Print a Napoli racconta la magica emozione di Caffè Borbone con Mediacom Il 30 giugno a Milano l'OBE Summit 2021, una giornata interamente dedicata al branded entertainment all'insegna di “Get Together”
Editoriale

"Si vive una volta sola” e “comunque vada sarà un successo” (cit. Maurizio D’Adda)

Nel suo editoriale Salvatore Sagone, presidente ADC Group, ricorda uno dei maestri della pubblicità italiana, scomparso ieri mattina a Milano.
A dicembre avrebbe compiuto 69 anni. Se n’è andato lasciando in eredità un pezzo significativo della pubblicità italiana moderna. Una carriera iniziata nel 1975, vissuta ai vertici delle più importanti agenzie internazionali (TBWA, Ata, Saatchi&Saatchi, Young & Rubicam), poi come imprenditore fondando la D’Adda Lorenzini Vigorelli (oggi DLV BBDO). Il suo viaggio professionale si interrompe bruscamente nel 2003 a causa di un ictus, e le sue condizioni sono andate peggiorando nel corso degli anni fino alla fine, avvenuta ieri mattina. Confinarlo al mestiere del pubblicitario è riduttivo. È stato co-autore di Sanremo insieme a Gianpietro Vigorelli (suo il famoso ‘Comunque vada sarà un successo’), e ha composto la famosa canzone “44 gatti” che tutti, bambini o genitori, abbiamo cantato. Imbattibile nella capacità di sapere vendere le proprie campagne ai clienti, ha insegnato tanto e ha formato una generazione intera di creativi. Ho avuto la fortuna di conoscerlo e di apprezzarne le qualità professionali e umane. 
Maurizio D'Adda

 

Campagna BMW

 “Si vive una volta sola” recitava una sua headline per BMW, un presentimento e un monito. E la sua l’ha vissuta intensamente, da rockstar, fino a quando gli è stato concesso. Adesso puoi riposare in pace Maestro!

 

Salvatore Sagone

Presidente ADC Group