Inchieste

E’ ufficiale, Benatti al 43% in FullSix

La Consob oggi ha ufficializzato l’operazione avvenuta il 13 febbraio. Si raffredda il passaggio di Telecom a Wpp.

Rumors, voci più o meno incontrollate alzano in questi giorni una fitta coltre di nebbia intorno al caso Wpp/Benatti, e alle ripercussioni che il Benattigate possono avere sul mercato italiano e internazionale.

Sul fronte Telecom/Pirelli si assiste certamente a un raffreddamento del passaggio di consegne da Media Italia a Wpp/Gruppo M via Maxus-BBS. I giochi infatti non sarebbero proprio fatti nonostante la comunicazione ufficiale dello scorso 11 novembre. E forse entro la fine del primo semestre 2006 si potrebbe assistere a qualche clamoroso colpo di scena.E' inoltre noto, il Gruppo Wpp al momento gestisce anche Vodafone, attraverso MindShare, e, come già riportato nei giorni scorsi anche su questo fronte, a breve, il rapporto potrebbe essere rimesso in discussione.

Nessun segnale di fibrillazione, al momento, per quanto riguarda H3g, attualmente gestito da Mediaedge:cia. Gli unici fatti della giornata su tutta la complessa vicenda dicono soltanto che la Consob ha ufficialmente comunicato quanto già circolava in via ufficiosa, ossia la crescita in quota di Benatti in FullSix, direttamente e attraverso Blugroup e Onetone, al 43%, più esattamente al 43,067%. L'operazione è avvenuta in data 13 febbraio. Come pure ufficiosamente circolano già voci di un ulteriore rastrellamento di azioni da parte del manager veneto, pari circa ad altri due punti percentuale.

E se la Consob, dopo avere dato il via libera all'Opa di Benatti, continua a seguire con occhio vigile le vicende della società, Wpp non si esprime ufficialmente sulle proprie contromosse