Interviste

Bea Festival. Darby e Fiksenbaum ad ADVexpressTv: "Per eventi di successo mix di tecnologia ed entertainment"

I due ospiti internazionali intervistati al Bea - Festival Italiano degli Eventi e della Live Communication hanno ribadito quanto affermato nel corso dei loro interventi: gli eventi di successo sono quelli che sanno miscelare diversi elementi, dalla tecnologia alla comunicazione. A una unica condizione: adeguarsi ai nuovi trend.
Per l'industry degli eventi 'the best has yet to come': ne è convinto Charles Darby, creative director e producer NoSuchThin, ospite d'eccezione al Bea – Festival Italiano degli Eventi e della Live Communication, la kermesse di ADC Group andata in scena il 29 e 30 settembre scorso al Teatro Franco Parenti di Milano (vedi notizia correlata a fondo pagina)

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA A CHARLES DARBY E JORDAN FIKSENBAUM SU ADVEXPRESSTV

Nonostante, come ha affermato lui stesso ai microfoni di ADVexpressTv, Darby non abbia abbastanza esperienza in quest'ambito per dare consigli ai professionisti degli eventi, è tuttavia sicuro che, soprattutto grazie alla tecnologia, questo business possa crescere ancora molto.

Darby, che vanta molta esperienza nell'industria cinematografica e può essere considerato a tutti gli effetti un pioniere del digital matte painting, è miscelando sapientemente le nuove tecniche, come ad esempio la realtà aumentata, con gli aspetti più 'fisici' e reali, che si possono ottenere gli effetti più straordinari anche negli eventi. 
Sono proprio questi nuovi mezzi a rendere ancora più entusiasmante e ricco di opportunità il lavoro di chi organizza eventi, come ha ribadito anche nel suo intervento al Bea Festival (vedi notizia correlata a fondo pagina).

Certo, come nel cinema, c'è sempre il problema del budget, ma secondo Darby è il tempo il grande nemico. Se infatti si può imparare a gestire un budget ridotto in modo efficiente, più difficile è lavorare a ritmi serrati. Senza contare che spesso la fretta fa anche lievitare i costi.

Tuttavia, l'importante è riuscire a garantire all'audience un'esperienza unica, immersiva. Così ritiene Jordan Fiksenbaum, co-founder e ceo POP Experience, che ha ispirato la platea del Bea Festival con un interessante speech (vedi notizia correlata a fondo pagina)

Come ha spiegato Fiksenbaum ai microfoni di ADVexpressTv, bisogna tenere presente che le audience sono segmentate in modo diverso rispetto al passato e dunque hanno esigenze differenti. Per coinvolgere un ragazzo di oggi, ad esempio, non si potrà fare a meno della tecnologia.

Inoltre, quando si organizza un evento, è necessario tenere in considerazione i trend culturali emergenti: ad esempio, come ha dichiarato il manager ai nostri microfoni, oggi funzionano molto l'approccio edutainment e il gaming. E bisogna creare contenuti condivisibili attraverso i social.

Secondo Fiksenbaum, se saprà adeguarsi ai nuovi trend, l'indutry degli eventi non potrà che avere un futuro brillante.

-------------------------------------

Il Bea - Festival Italiano degli Eventi e della Live Communication è un evento ADC Group 

Organizzatore:  Filmmaster Events 

Main partner:  Clonwerk, Milano Music Consulting, New Light, STS Communication, Teatro Franco Parenti 

Partner: Direzione Ostinata, Excogitare, Digivents di GoAPP, Pixartprinting, Telemeeting, Drink & Taste, La Taverna Gourmet di Davide Iannaco, NIKI Events, Joy Project, F.D. Rent, HRS, MP Management