UPDATE:
Space Avilable in Cannes/5. Cannes 2022: “Fornescion” & Digital TransformationCannes Lions 2022. A 'Long Live The Prince', progetto multibrand e vero game changer, il Titanium Grand Prix. 2 i GP Film: Apple 'Escape from the office' (USA) e Channel 4 'Super.Human.' (GB). La gallery con i link a tutti i Grand Prix del FestivalCannes Lions 2022. Con 1 oro e 2 bronzi a Publicis nei Film Lions, l’Italia bissa il risultato del 2022 con 32 leoni totali ma rimane ‘Publicis-dipendente’. Il medagliere italiano 2017/2022 e tutte le case history delle campagne premiate quest’annoCannes 2022. Plazolles (Havas): ‘E’ la creatività che mette in moto l’efficacia del metodo e porta risultati. La tecnologia diventa abilitatore per parlare con il pubblico con le idee, i modi e i tempi giusti"Bertelli (Publicis) commenta l’ennesimo successo a Cannes e risponde a Sèguèla. I dati, la strategia sono il punto di partenza che permette alla creatività di volare e di vendereCannes 2022. Jaccarino - Viora (ACNE) : ‘Il bronzo a Discovery Billboard premia l'invito a guardare le statue da un punto di vista femminile. Le aziende hanno compreso che la creatività è fondamentale per far crescere il business"L'Italia turistica si rifà il look: la nuova brand identity firmata da EnitTorna a Roma per il sesto anno l’Eternal City Custom ShowOrganizzato da TEAMWORK Hospitality, è in calendario per settembre a Milano il Luxury Hospitality ConferenceRitorna a Forte Marghera il Baia Lounge Bar per l’estate 2022
Eventi

Best Brands 2022. Ghelardi (Serviceplan), Frasio (GFK). Con la nuova indagine in single source ranking più efficace ed esteso a più settori. Nasce il “Libro Uno”, vademecum per diventare un best brand come insegnano i 9 marchi vincitori nel 2021

Mancano pochi giorni alla serata che svelerà le marche vincitrici dell'edizione 2022. I nostri microfoni hanno incontrato Giovanni Ghelardi, CEO Serviceplan Group Italia, ed Enzo Frasio, Presidente di GfK Italia, realtà fondatrici del riconoscimento, che hanno annunciato le novità presenti durante l'evento di gala, il 31 marzo a Milano, e le nuove metodologie di indagine del ranking cuore del prestigioso premio. Appuntamento dunque in diretta dagli studi RAI di via Mecenate con Filippa Lagerback alla conduzione e Serena Autieri ospite speciale.

Continua il percorso di avvicinamento al 31 marzo, data di premiazione delle marche vincitrici dei Best Brands 2022, la classifica che riunisce i migliori brand italiani degli scorsi 12 mesi. L'edizione di quest'anno nominata “Le Azioni delle Emozioni” porrà un'attenzione speciale alla funzione dei sentimenti quale elemento incentivante le azioni dei consumatori, e divenuto ormai vero e proprio fattore chiave di diffusione dell'identità e dei valori di una marca.

Un appuntamento molto atteso dal settore che si basa sui risultati della ricerca condotta da GFK Eurisko, che quest'anno ha introdotto alcune nuove modalità per migliore le 6 categorie presenti: Best Product Brand, Best Growth Brand, Best Sustainability Brand, Best Phygital Brand, Innovation Award 2022.

Oggi incontriamo i rappresentanti delle due realtà organizzatrici della manifestazione, Giovanni Ghelardi, CEO Serviceplan Group Italia, ed Enzo Frasio, Presidente di GfK Italia che,  affiancati dai partner storici ADC Group, Rai Pubblicità, 24ORE System, IGP Decaux e con il patrocinio di UPA, saranno presenti in studio durante la diretta che si terrà il 31 marzo alle ore 18 presso gli studi Rai di via Mecenate a Milano, con alla conduzione Filippa Lagerback, madrina da sempre dell'appuntamento, e Serena Autieri che contribuirà all'intrattenimento.

“L'evento di gala vedrà la presenza fisica di un centinaio di invitati. Assisteremo, come da consuetudine, ad una serata all'insegna del divertimento e del ritmo, mantenendo la formula vincente delle edizioni precedenti” sottolinea Ghelardi “Ci sarà inoltre il discorso del fondatore di WeSchool (vedi news), realtà premiata dai partner con l'Innovation Award 2022 quale migliore startup del 2021 e alcune altre novità”.

Tra le innovazioni di quest'anno è da evidenziare l'adozione della metodologia di indagine in single source, che ha permesso, come ricorda Enzo Frasio, Presidente di GfK Italia, “Di allargare di molto lo spettro di analisi del ranking, prendendo in considerazione molti più settori nello studio, come finance, retailer, le console games, i fornitori di servizi, giusto per citarne alcune, che si vanno ad aggiungere alle categorie da sempre sondate. Questa è una novità importante perché conferisce maggiore eterogeneità e qualità all'interno delle short list”.

Lo studio effettuato per l'edizione 2022 dei Best Brands vede il 2021 caratterizzarsi da stili di consumo e acquisto completamente cambiati rispetto al 2020. “Troveremo nomi di brand molto diversi, la cui presenza è indicativa dei cambiamenti apportati dalla pandemia, ma anche alle diverse abitudini che i consumatori hanno fatto proprie” specifica Frasio, che ha poi continuato “Abbiamo mutuato molto della classifica Best Digital degli anni precedenti, passando quest'anno al Phygital, che conferisce una visione più olistica del comportamento comunicativo delle marche all'interno dei canali fisici e on line, e che ci fornisce uno specchio dei tempi e degli approcci vincenti messi in atto nel 2021”.

Altra novità di quest'anno è la realizzazione di un libro, curato da Gianpaolo Colletti, intitolato “Libro Uno”, che racchiude le esperienze dei 9 marchi premiati nella passata edizione (Amazon, Aperol, BMW, Dash, Mulino Bianco, Nutella, Pril, Rio Mare e Samsung), i quali raccontano quali azioni hanno compiuto per divenire un best brands.

La foliazione, che sancisce la nascita di un club dei vincitori dei Best Brands, raccoglie le loro esperienze, e il percorso che le aziende hanno compiuto attraverso l'analisi condivisa, sotto la supervisione di GfK, di pratiche, casi di studio, analisi dei dati del ranking anima del premio. In una seconda fase le company si sono riunite, a distanza di mesi, per discutere, approfondire, giudizi e ragionamenti svolti. I risultati ottenuti sono stati inseriti nel libro-guida, generando un condensato di formule e approcci efficaci che hanno conferito prestigio ai brand.

Il volume, che vuole essere il veicolo principe delle conclusioni ottenute, vede ogni esperienza aziendale suddivisa in tre key point per meglio focalizzare le azioni compiute. L'esito è un documento di facile lettura e comprensione, che sarà il primo “Di una serie che continuerà negli anni futuri” sottolinea Ghelardi.

L'opera verrà consegnata, in anteprima assoluta, ai presenti alla cerimonia, inviato a chi si è registrato presso la segreteria di Best Brand, mentre dal 27 aprile sarà a disposizione di tutti in formato digitale.

“C'è stato un investimento importante di tempo da parte dei nove brand presenti nel volume, un tempo che ha generato un importante valore, che vivrà una seconda vita ed efficacia per tutti coloro che vorranno cimentarsi con questa interessante esperienza di lettura e apprendimento” ha specificato Enzo Frazio.

Appuntamento dunque per la serata di premiazione del 31 marzo, durante la quale verranno inoltre annunciate le nomination dei brand per il Club 2022, realtà che andranno ad aggiungersi alle prime 9 che hanno inaugurato il nuovo percorso di Best Brands, che con questa nuova iniziativa espande ulteriormente la propria missione, generando un’altra valida opportunità di indagine sull'efficacia delle azioni intraprese delle migliori marche da divulgare a tutta la business community.

 

Davide Riva